Home > Blog > Visitare Roma a piedi: consigli e itinerari
visitare roma a piedi

Visitare Roma a piedi: consigli e itinerari

Visitare Roma a piedi? Si può! Non è una follia, se siete amanti delle passeggiate, dei salutisti incalliti o non vi va di attendere i mezzi pubblici provate a girarla camminando.

Visitare a piedi a Roma è un modo semplice, gratuito e salutare per godersela a pieno.

Chiaramente ci vuole qualche accortezza.

5 consigli utili per muoversi a piedi

E’ bene in ogni caso avere qualche biglietto dei mezzi pubblici in tasca in caso di problemi ad esempio di cattivo tempo e conoscere gli orari dei mezzi pubblici.

  1. Dotarsi di scarpe comode;
  2. Portarsi una macchina fotografica per immortalare le curiosità nel percorso;
  3. Avere con se una cartina turistica con i monumenti segnalati (che potete scaricare da internet);
  4. Progettare con anticipo gli itinerari che si desiderano fare.
  5. Informarsi circa i punti ristoro che si possono trovare per strada di modo d’aver occasione di fermarsi per riposare e mangiare qualcosa, senza addentarsi nel dedalo delle strade secondarie ed anche circa la posizione delle fontanelle pubbliche d’acqua.

Itinerario di un giorno a Roma a piedi

Roma è una città stupenda e l’ideale è proprio visitarla a piedi perchè si può veramente ammirare la vita romana ed i monumenti che si trovano in ogni angolo.

Un esempio di un itinerario di una giornata a Roma a piedi?

1° idea di itinerario

Una prima tappa la si può fare al Pantheon, situato in Piazza della Rotonda di cui si ammira la cupola e la maestosa architettura.

Dal Pantheon ci dirigiamo verso Via del seminario quindi arriviamo in Via del Corso, dove visitare la chiesa di S. Maria del Popolo e le chiese dette “gemelle”.

Quindi si raggiunge via Cola di Rienzo arrivando all’incrocio con via Tibullo per percorrere Viale della Conciliazione e giungere alla Basilica di San Pietro. Nei pressi possiamo visitare la chiesa di S. Maria della Vittoria.

Proseguiamo verso piazza Navona dove si può ammirare la Fontana dei Quattro Fiumi, da qui si va verso l’ultima tappa ovvero Castel S.Angelo passando per il ponte S. Angelo.

2º idea di itinerario

Oppure si può optare per un itinerario diverso partire da Piazza Venezia, dove si trova l’Altare della Patria e il Palazzo Venezia quindi raggiungere il museo dell’Ara Coeli e il Campidoglio.

Si prosegue per via della Consolazione e via del Foro Romano si arriva in via di San Teodoro dove si può visitare la chiesa di San Giorgio al Velabro e l’Arco degli Argentari.

Da qui poi si prosegue verso la Bocca della Verità ospitata nel portico della chiesa di Santa Maria in Cosmedin.

Da qui verso i templi del Foro Boario: Tempio della Fortuna Virile e Tempio di Ercole.

Se ti interessa sapere altri modi per muoversi a Roma, ti rimandiamo alla nostra guida completa, con tutte le alternative.

Leggi anche

cosa vedere a roma

Cosa vedere a Roma: 12 migliori posti da visitare assolutamente

Ti stai chiedendo cosa vedere a Roma e vorresti sapere cosa visitare? Grazie alla nostra …

Un commento

  1. Pingback: Visitare Roma a piedi: consigli e itinerari | DomusCamelia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.