Home > Cosa mangiare a Roma > Ricette Romane > Giovedì gnocchi… alla romana!
ricetta gnocchi alla romana

Giovedì gnocchi… alla romana!

Ridi, ridi che mamma ha fatto i gnocchi si, ma di giovedì! …

Visto che secondo il menù previsto dal detto si prosegue con il pesce di venerdì e la trippa di sabato. Eh già, di giovedì, proprio per
compensare la leggerezza del venerdì appunto, con il pesce. Sono di semolino, con burro e formaggio, disponibili anche nel banco frigo dei supermercati oltre che nei menù dei locali di cucina romana – rigorosamente di giovedì. Altrimenti, con circa venti minuti di preparazione e pochi ingredienti, si possono preparare comodamente nella tranquillità di casa.

La ricetta per quattro persone

250 gr di semolino, 1 litro di latte, 2 tuorli d’uovo, 40 gr di formaggio grattugiato, 50 gr di burro, sale q.b. Per condire: 80 gr di burro, 100 gr di formaggio grattugiato.

Versare in una pentola il latte, unire un pizzico di sale.  Portare a bollore e versare a pioggia il semolino mescolando di tanto in tanto per dieci minuti di cottura. Togliere dal fuoco, far raffreddare e aggiungere un tuorlo per volta, il formaggio grattugiato e il burro. Versare il semolino su un piano e stenderlo, rispettando lo spessore di un centimetro circa. Servendosi di appositi stampini, o in alternativa utilizzando un bicchiere del diametro di quattro centimetri, ritagliare i  dischetti. Imburrare una pirofila e disporre su più file i dischetti sovrapponendoli leggermente; spolverizzarli con formaggio grattugiato e fiocchi di burro. Lasciare gratinare in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti fino a quando la superficie sarà dorata. E buon appetito!

Leggi anche

coda alla vaccinara

Ricetta Coda alla Vaccinara

La coda alla vaccinara è un po’ il simbolo della cucina romana nel mondo, è …

Un commento

  1. ho vissuto x 15 anni a roma ( la mia gioventù) e se non so romano io…….ho la cucina romana nel cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.