Home > Curiosità di Roma > Piazza di Spagna: la monumentale eleganza romana
piazza di spagna roma

Piazza di Spagna: la monumentale eleganza romana

Fra le piazze di Roma senza dubbio dopo la Fontana di Trevi la più famosa e bella è Piazza di Spagna. Ha un fascino del tutto particolare non tanto per l’imponenza dei monumenti, delle dimensioni o per la spettacolarità architettonica ma è piuttosto qualcosa di più sottile, un fascino che sta nell’eleganza, nella graziosa cornice dei palazzi antichi che si aprono rivelando una scalinata ai cui piedi emerge la nota fontana la Barcaccia e sulla cui sommità troneggia la chiesa Trinità dei Monti.

Immaginatela la sera tardi, tramonto inoltrato, le luci soffuse che si riflettono sullo scorrere dell’acqua, un sottofondo di fiori che orlano gli scalini, uno spettacolo imperdibile. Una piazza che è una fra le cose più belle da vedere di Roma ma che è stata anche luogo d’ispirazione per letterati e teatro del genio artistico di molti stilisti che l’hanno scelta come sfondo per le loro sfilate.

Piazza di Spagna attira da sempre turisti, letterati ed artisti fin dal XVI secolo, sempre attorniata da palazzi eleganti assume il suo attuale aspetto verso il ‘700 ed in pochi sanno che il suo nome non è sempre stato l’attuale ma Piazza della Trinità per via della chiesa che per l’appunto si trova in cima alla scalinata, in seguito prese il nome di Piazza di Spagna poichè vi si trovava la residenza dell’ambasciatore spagnolo. La nota fontana della Barcaccia è del 1629 realizzata da Pietro Bernini in commemorazione del Tevere del 1598.

Leggi anche

vittoriano monumento di Roma

Vittoriano Roma: Storia e Curiosità del Monumento

L’imponente monumento di Roma chiamato il Vittoriano (Altare della Patria) prende il nome proprio dal re …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.