Home > attività > Museo Napoleonico

Museo Napoleonico

Scopri come visitare il museo Napoleonico

In questa guida ti illustreremo come visitare il Museo Napoleonico e tutte le opere in esso contenute. La struttura si trova presso Palazzo Primoli a Roma ed è un’area a cui è possibile accedere, durante gli orari di apertura, ad ingresso gratuito.

La zona è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici da ogni parte della città. Per sapere come arrivare ti basterà seguire le informazioni che ti daremo in questa guida. Se hai deciso di fare tutto il percorso con il bus, la fermata di riferimento è “Zanardelli”, da qui occorre proseguire a piedi per 50 metri e sarai giunto a destinazione.

Con la metropolitana invece puoi salire sulla linea A e proseguire fino alla stazione di “Lepanto”. Da qui, una volta uscito dai sotterranei, dovrai prendere l’autobus collegato con la fermata “Zanardelli”.

Il Museo Napoleonico è un particolare esempio di casa-museo in cui è possibile percorrere un periodo storico molto lungo. Si tratta di opere d’arte che sono state realizzate nell’arco di un secolo.

La visita ti permetterà di ammirare sotto forma di mostra le grandi imprese di personaggi ed imperatori, cimeli Napoleonici, memorie private e opere legate alla vita quotidiana.

Un’occasione unica per ripercorrere le gesta di figure che hanno reso Roma la città magnifica che è oggi e un museo che ti porterà indietro nel tempo ricreando un’atmosfera molto suggestiva.

La storia del Museo Napoleonico si collega a quella del Conte Giuseppe Primoli, figlio della principessa Carlotta Bonaparte, che nel 1927 regalò la sua ingente collezione di opere d’arte alla città di Roma.

A seguito della caduta dell’Impero, molti componenti della famiglia Bonaparte chiesero asilo a Papa Pio VII e si stabilirono nella Capitale, tra cui i discendenti di Primoli. Una collezione davvero variegata che comprendeva quadri, oggetti e memorie della famiglia Bonaparte e che fino ad allora erano stati custoditi nel suo palazzo.

In ogni area del Museo Napoleonico ci sono oggi opere diverse l’una dall’altra di cui è piacevole fare scoperta man mano che si procede con la visita. Oltre alle rappresentazioni-ritratto ufficiali della famiglia di Napoleone, è possibile osservare una magnifica collezione di oggetti decorativi il cui valore è riconosciuto a livello internazionale.

Si tratta di porcellane, bronzi, gioielli, miniature, ritratti su cera tutti visibili da vicino e inseriti in un percorso che vede il Museo suddiviso in tre sezioni. La prima racchiude il periodo Napoleonico: qui sono conservate grandi tele e busti creati da vari artisti dell’epoca e che raffigurano numerosi componenti della famiglia imperiale.

La raccolta successiva comprende il periodo romano che va dalla morte di Napoleone all’ascesa di Napoleone III; mentre l’ultima sezione riguarda il periodo del secondo impero e contiene oggetti e cimeli che riprendono le gesta di Napoleone III.

La struttura attuale del Museo, nonostante i vari lavori di restauro, conserva le linee progettate da Giuseppe Primoli.

Contatti

Attività: Museo Napoleonico
Indirizzo: Piazza di Ponte Umberto I, 1, 00186 Roma (Rm)
Zona: Centro storico

Il Museo Napoleonico è un piccolo gioiello storico ben organizzato, in mostra i cimeli della famiglia Bonaparte collezionati dagli eredi, i fratelli Primoli e donati, con il palazzo, alla città di Roma. Un Museo gratuito che vale la pena visitare perché:

  • Il percorso museale prevede ampi spazi dedicati ad alcuni membri della famiglia Bonaparte.
  • Il museo ospita mostre interessanti, conferenze e concerti.
  • Il visitatore della casa-museo viene catapultato in una grande pagina di Storia come quella napoleonica.
  • Al suo interno sono conservati anche dipinti e statue appartenuti alla famiglia, molto allargata, di Napoleone
  • Racconta in maniera molto chiara diversi aspetti della vita famigliare di Napoleone.

Il museo Napoleonico può essere visitata in durante tutte le stagioni ed è un’ottima meta se si vuole trascorrere del tempo in un luogo molto intimo e silenzioso a stretto contatto con l’arte.

  • Estate: Consigliabile la visita nelle ore piu’ calde della giornata.
  • Inverno: Portare sempre con se giacca e ombrello in caso di maltempo.
  • Autunno: Nelle ore pomeridiane può essere un modo per staccare un po’ dalla routine della città.
  • Primavera: Meta ideale se non sai cosa fare in città quando piove.
  • Il museo è dotato di aria condizionata.
  • Se si decide di muoversi in macchina, il nostro consiglio è quello di informarti in
    anticipo sui parcheggi limitrofi.
  • Il Museo contiene piu’ di un secolo di storia.
  • La visita al Museo puo’ essere abbastanza lunga date le innumerevoli opere che esso contiene, quindi il nostro consiglio è quello di ritagliarti il tempo necessario per poterlo visitare con calma.
  • L’odierna sistemazione del Museo, rispetta in toto le indicazioni tramandate da Giuseppe Primoli.

Come arrivare al Museo Napoleonico

ATTRAZIONI NELLE VICINANZE

  • • Piazza Navona: 270 m
  • • Castel Sant'Angelo: 600 m
  • • Museo dell'Ara Pacis: 600 m
  • • Pantheon: 650 m
  • • Campo de' fiori: 800 m
Ebook Luoghi Segreti Roma
Scopri subito la Guida sui Luoghi Segreti di Roma Clicca qui!
Hello. Add your message here.