Home > attività > Museo Macro
museo macro a roma

Museo Macro

Scopri come visitare il Macro

Il Macro è un museo di costruzione recente che ti offre la possibilità di ammirare da vicino opere di grande pregio prodotte nel nostro secolo. Visitare il Museo d’Arte Contemporanea di Roma negli orari di apertura ti darà l’opportunità di partecipare ad eventi speciali e alla sua mostra temporanea.

Questo Museo inaugurato nel 2002, si trova nel centro di Roma, nelle immediate vicinanze di Via Nomentana e Porta Pia. Come arrivare è semplicissimo: puoi prendere una delle linee autobus collegate con le principali zone della città e scendere alla fermata “Testaccio” o Via Nizza. Mentre con il tram puoi arrivare fino alla stazione di Via Nizza.

La sede principale del Macro, articolata su tre piani, espone una collezione permanente appartenente ad autori d’avanguardia italiani che vanno dagli anni ’60 ad oggi. Le opere riguardano per la maggior parte la storia romana ed i movimenti artistici che si sviluppavano nella capitale. Mentre al secondo piano potrai trovare di volta in volta mostre temporanee diverse. Oltre alla sede centrale il Macro possiede anche una sede distaccata che prende il nome di Macro Future al Testaccio.

Per quanto riguarda i prezzi, l’acquisto dei biglietti e la visita guidata, il nostro consiglio è quello di effettuare la prenotazione on-line, anche nel caso in cui tu rientrassi in quelle fasce d’età per cui l’ingresso è gratis. Questo ti permetterà di saltare la fila e di organizzare al meglio il tuo tour.

Il Museo del Macro è anche un punto di incontro per i romani ed è sicuramente uno dei musei dedicati all’arte contemporanea più frequentati dai turisti. Inoltre se non sai cosa fare quando in città piove, il museo è davvero un’ottima scelta per trascorrere un pomeriggio alternativo nella Città Eterna.

Il Macro viene inaugurato nel 2002 dopo una serie di lavori di riassetto di vecchie strutture che precedentemente erano gli stabilimenti della Birra Peroni. Oltre alla sede principale, ne possiede una secondaria, Ex Mattatoio di Testaccio, ulteriormente suddivisa in due padiglioni.

Il complesso che si estende su un’area di 105 mq è situato nel quartiere Testaccio ed è destinato a manifestazioni culturali ed eventi artistici. Costruiti tra il 1888 e il 1891 dall’ architetto Gioachino Ersoch, i padiglioni del Mattatoio raccontano il passaggio dal classicismo alla modernità e rappresentano un importante riferimento storico per l’architettura industriale del secolo.

Nel 2002 entrambe gli spazi del Mattatoio sono stati assegnati al Macro e al suo interno sono esposte le opere più rilevanti a livello nazionale e internazionale. Al suo interno inoltre potrai trovare dipinti, sculture, video, fotografie e installazioni, appartenenti alla collezione permanente del Macro.

Contatti

Attività: Museo Macro
Indirizzo: Via Nizza, 138, 00198 Roma (Rm)
Zona: Parioli
Metro vicina: Policlinico (Linea B)

Il Macro si presenta come una splendida sede museale ricavata dalla ristrutturazione dell’ex stabilimento Peroni. Molto interessante la collezione stabile e di particolare interesse le mostre temporanee. La struttura in sé merita la visita, perché:

  • La struttura in sé merita la visita, interessante la collezione stabile e di particolare interesse le mostre temporanee.
  • Al suo interno potrai trovare tutto il meglio dell’arte contemporanea.
  • La location è meravigliosa e può essere inserito nel tour delle mostre più importanti di Roma.
  • Avrai l’occasione di ammirare mostre temporanee davvero suggestive e di volta in volta diverse.
  • E’ una meta ideale nelle giornate di pioggia, un’alternativa alla passeggiata in centro, ma senza nulla togliere alla piacevolezza di scoprire aspetti storici della Capitale d’Italia.

Il Macro puo’ essere visitato in ogni periodo dell’anno durante i giorni e gli orari di apertura.

  • Estate: Ti consigliamo di dedicare le ore piu’ calde della giornata ad una visita al Macro
  • Inverno: se è brutto tempo e non sai cosa fare in città, questa è la meta ideale.
  • Autunno: dopo una visita pomeridiana potrai visitare anche il quartiere Testaccio in cui si trova il museo stesso.
  • Primavera: nel tardo pomeriggio dopo aver visitato il museo potrai fermarti per cena in uno dei tanti ristoranti e locali del Testaccio.

Nel museo è previsto anche un percorso tattile:

  • Se si decide di muoversi in macchina, il nostro consiglio è quello di informarti in anticipo sui parcheggi limitrofi.
  • Per approfondire lo studio delle opere presenti è consigliabile prenotare una guida che ti accompagni durante la visita.
  • Il museo è dotato di aria condizionata durante il periodo estivo.
  • Ti consigliamo di prenotare il biglietto per saltare la fila all’ingresso nei giorni di maggiore affluenza.

Come arrivare al museo macro

ATTRAZIONI NELLE VICINANZE

  • • Villa Borghese: 900 m
Ebook Luoghi Segreti Roma
Scopri subito la Guida sui Luoghi Segreti di Roma Clicca qui!
Hello. Add your message here.