Home > Curiosità di Roma > La magica illusione della cupola di San Pietro
prospettiva cupola san pietro

La magica illusione della cupola di San Pietro

Fra le cose da non perdere a Roma c’è la cupola di San Pietro, la nota basilica monumentale fra le chiese più grandi al mondo, sormontata da questa celebre cupola.

E fin qui nulla di strano visitare la basilica di San Pietro è una cosa che abbiamo inserito tutti nell’elenco delle cose da visitare a Roma perchè è inevitabile. Ma quello che vi stiamo proponendo è di vedere l’effetto unico e curioso che si ha della cupola da via Niccolò Piccolomini.
Da Villa Pamphili raggiungete via Niccolò Piccolomini una volta arrivati ammiriate la cupola di San Pietro sicuramente non l’avrete mai vista così: più camminate verso la cupola quindi più vi avvicinate più la cupola si allontana più indietreggiate più vi sembrerà grande e vicina.

Magia? No, un gioco di prospettive che da origine a questo curioso effetto visivo creato dalla disposizione degli edifici e dal punto di osservazione, dalla larghezza della strada, dall’altezza dei palazzi circostanti quindi in teoria camminando verso la cupola questa dovrebbe esser più vicina ma accade il contrario perchè lo spazio tra i palazzi si allarga ancora di più il nostro cervello “adatta” automaticamente le dimensioni percepite in base alle informazioni che provengono dal nervo ottico quindi la cupola appare più piccola e lontana ed allontanandoci quindi abbiamo l’effetto opposto per il medesimo motivo.

Leggi anche

vittoriano monumento di Roma

Vittoriano Roma: Storia e Curiosità del Monumento

L’imponente monumento di Roma chiamato il Vittoriano (Altare della Patria) prende il nome proprio dal re …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.