Home > attività > Domus Aurea
domus aurea roma

Domus Aurea

Scopri come visitare la Domus Aurea

Visitare la Domus Aurea, in cui aveva sede la residenza di Nerone uno degli imperatori di Roma, significa ripercorrere un’epoca significativa della storia romana. In questa guida ti offriremo tutte le informazioni relative alle visite negli orari di apertura e sulle modalità di acquisto biglietti.

La Domus si trova nel Centro storico della Capitale, presso il quartiere Rione-Monti e viene considerata rispetto ad altri monumenti che solitamente vengono presi d’assalto dai turisti, uno dei posti insoliti da visitare in città.

Come arrivare? Per raggiungere il posto ti consigliamo di utilizzare i mezzi pubblici rispetto all’auto perché si trova in una zona della Città Eterna a traffico limitato. Puoi prendere la metro B e scendere alla Fermata Colosseo oppure uno degli autobus di linea collegati da ogni parte della città.

L’ingresso alla Villa è consentito solo tramite prenotazione obbligatoria e con visita guidata, quindi ti consigliamo di consultare orari e prezzi on-line, così come di effettuare allo stesso modo l’acquisto dei biglietti. Questo ti consentirà inoltre di saltare la fila all’entrata ed accedere immediatamente alla Domus.

Molto interessante è il percorso multimediale in quanto le nuove tecnologie ti permetteranno di ammirare e visitare la Domus Aurea così come si presentava all’epoca di Nerone. Quindi grazie alla realtà virtuale potrai ammirare nel dettaglio tutte le decorazioni che impreziosiscono la volta della Villa.

La Domus Aurea venne costruita nel 64 d.C dall’imperatore romano Nerone dopo che un grande incendio devastò Roma. Severo e Celere sono i nomi degli architetti, supervisionati dallo stesso Nerone, che realizzarono questa meravigliosa villa urbana, che diventò un vero e proprio intervento sul paesaggio.

La Villa infatti comprendeva ampi giardini, vigneti, prati e padiglioni per le feste. La sua superfice si estendeva dal colle del Palatino, della Velia, dell’Oppio, parte dell’Esquilino fino a ricomprendere la parte occidentale del Celio e il laghetto che li toccava tutti, divenuto fulcro della Villa e dove successivamente sorse il Colosseo.

Alla Domus si accedeva dal Foro Romano in prossimità dell’ Atrium Vestae attraverso un Vestibulum in cui era presente una statua di Nerone dalle grandi dimensioni. Gli altri edifici presenti sul Palatino invece erano desinati ad uso uffici e per l’accoglienza degli ospiti.

Dopo la morte di Nerone, la Villa venne distrutta ed il terreno divenne di proprietà dello Stato. Ciò che rimane della Domus Aurea, ad oggi è stato inserito dall’ Unesco nella lista dei Patrimoni dell’Umanità.

Contatti

Attività: Domus Aurea
Indirizzo: Via della Domus Aurea, 1, 00184 Roma (Rm)
Zona: Rione Monti
Metro vicina: Colosseo (Linea B)

La Domus Aurea è un monumento davvero stupefacente e una parte importante della storia romana all’epoca di Nerone. Ti suggeriamo di fargli visita perché:

  • Attraverso l’utilizzo della realtà virtuale sarai catapultato al tempo neroniano, nello splendore di questo gioiello architettonico.
  • La Domus incanta, nonostante nei secoli sia stata degradata e depredata, spogliata di tutte le sue incredibili ricchezze e ridotta ad un cumulo di terra.
  • La Villa è molto fresca, quindi si consiglia di portare con sé una giacca, mentre d’estate può essere un modo sfuggire per qualche ora alle alte temperature.
  • E’ circondata da un parco molto vasto in cui possono giocare i bambini.
  • Attraverso l’utilizzo della guida il percorso diventa davvero suggestivo ed interessante.

La Domus Aurea è aperta tutto l’anno e ogni stagione ha la sua peculiarità.

  • Estate: può essere un modo per trascorrere al fresco le ore piu’ calde della giornata.
  • Inverno: affascinante per la sua atmosfera, si consiglia la visita nelle giornate soleggiate.
  • Autunno: Nelle ore pomeridiane può essere un modo per staccare un po’ dalla città e trascorrere del tempo in relax.
  • Primavera: da prediligere le ore centrali della giornata.
  • Fabullus o Famulus, pittore e decoratore della Domus, pare dipingesse con la toga per rendere omaggio all’arte.
  • Se hai deciso di muoverti in macchina, il nostro consiglio è quello di informarti in
    anticipo sui parcheggi limitrofi.
  • Per conoscere piu’ a fondo la storia di questa meravigliosa Villa ti consigliamo di prenotare una guida esperta che possa accompagnarti ed illustrarti ogni dettaglio.
  • Secondo Svetonio, quando l’opera fu terminata, lo stesso Nerone lo elogiò dicendo di possedere finalmente una casa degna di uomo.
  • Nelle giornate invernali o autunnali è opportuno portare con sé giacca e ombrello .

Come arrivare alla Domus Aurea