Home > Curiosità di Roma > Campo de Fiori: la piazza della storia e del folklore
Piazza Campo de FIori

Campo de Fiori: la piazza della storia e del folklore

Le cose da vedere a Roma assumono delle volte una funzione diversa che sia giorno o che sia notte, una cosa sola rimane immutata: il fascino. Nel caso della piazza Campo de Fiori (che tutti noi ricordiamo per l’omonimo film con Aldo Fabrizi ed Anna Magnani) di giorno assume la sua veste di mercato nel quale trovare di tutto e di più mentre la sera si anima per la movida, i locali, i ristoranti e le feste. Raccoglie insomma lo spirito popolare romano che sia giorno o notte. V’incontrete persone diverse ma accomunate dagli acquisti la mattina e dal divertimento la sera.

E dire che non è sempre stato così perchè molti ignorano che anticamente Campo de Fiori era il luogo delle esecuzioni pubbliche che avvenivano su di un palcoscenico, tutti conosciamo l’esecuzione di Giordano Bruno nel 1600 ma in pochi si ricordano che si svolse in questa piazza in cui oggi in ricordo osserviamo la statua del Giordano Bruno. Passeggiando per questa piazza non perdiamoci le caratteristiche botteghe degli artigiani che popolano le vie che s’irradiano da questa (Via dei Baullari, Via dei Cappellari o via Via dei Giubbonari).

Il nome di questa piazza “Campo de Fiori” si deve al fatto che in realtà prima del quattrocento in questo luogo non v’era nessuna piazza ma un prato fiorito (anche se la leggenda vuole che il suo nome si debba a Flora amata da Pompeo che qui fece costruire il suo teatro). Successivamente la zona venne lastricata per volere di Papa Callisto III (1456) e vi furono costruiti palazzi importanti come Palazzo Orsini, quindi il luogo venne addibito a luogo d’esecuzione ed a mercato.

La piazza Campo de Fiori si trova fra via dei Giubbonari e piazza della Cancelleria (ai confini dei rioni Parione e Regola).

Leggi anche

vittoriano monumento di Roma

Vittoriano Roma: Storia e Curiosità del Monumento

L’imponente monumento di Roma chiamato il Vittoriano (Altare della Patria) prende il nome proprio dal re …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.